Cantina sociale di San Martino in Rio

La nostra è una storia fatta di vitigni e persone. La nostra è una storia fatta di buon vino.


Ci siamo dal 1907. Il mondo intorno a noi ha assistito a grandi cambiamenti. Come Cantina Sociale San Martino siamo ancora qui, insieme, a portare avanti la nostra storia di vino.

Agosto, Settembre e Ottobre: i mesi della vendemmia.

La vendemmia è il momento in cui l’uva raggiunge il grado di maturazione necessario e viene raccolta. Significa che gli “acini” meglio conosciuti come “chicchi” raggiungono la maturazione adeguata. Le uve che arrivano in Cantina, vengono private delle foglie e accuratamente controllate. In quel periodo dell’anno, se siete della zona, incrocerete spesso sulla strada trattori che trasportano grandi carri di uva. Non spazientitevi: presto quell’uva, potrebbe essere buon vino, il nostro.

Diraspatura, pigiatura, tecniche di fermentazione.

In questa fase, il raspo delle uve viene rimosso attraverso la diraspatura. Successivamente si passa al momento della pigiatura, dove le uve vengono schiacciate e si ottiene da una parte il mosto e dall’altra, le vinacce. Esistono diversi tipi di fermentazione alcolica. Per il vino rosso, le vinacce vengono tenute a contatto con il mosto durante la fermentazione. Per i rosé questo contatto avviene ma per poche ore, dopo di che, vengono separati. Per i bianchi, mosto e vinacce sono separati all’inizio del processo di fermentazione.

E alla fine: i nostri prodotti a tua disposizione.

Come Cantina San Martino studiamo sempre nel dettaglio ogni caratteristica che avrà il nostro prodotto alla fine del ciclo di produzione: perchè la qualità, per noi, dev’essere una garanzia.

AWARDS